Lastre irregolari – lastrame in porfido

Le lastre irregolari dette anche lastrame in porfido, opera incerta, mosaico, palladiana vengono usate per pavimentazioni esterne (cortili, marciapiedi, vialetti, giardini) e rivestimenti (muri stradali e di edifici, terrazze ecc.). la superficie è piano naturale di cava. Per pavimentazioni interne può anche essere posato con piano semi-lucido o lucido. Il lastrame è formato da lastre di porfido di forma irregolare distinte in vari tipi in base al loro spessore ed alle loro dimensioni:

 

– Tipo normale (carrabile con traffico leggero)
– Tipo sottile (pavimenti pedonali)
– Tipo gigante (carrabile)
– Tipo gigante sottile (pavimentazioni con traffico leggero)

Tabella dati tecnici lastre irregolari lastrame

Nome commerciale Porfido del Trentino
Colore rosso, grigio, rosso violetto e ruggine o miscele
Lavorazione ottenute attraverso sfaldatura di materiale stratificato con piano naturale, in spessori variabili, a forma irregolare poligonale
TIPO
(mm)
SPESSORE
(mm)
PESO
(KG/m2)
TIPOLOGIA PAVIMENTO CONSIGLIATA DESTINAZIONE D’USO POSSIBILE SPESSORI UTILI PER POSA
(mm)
Lastre irregolari sottili da 10 a 30 da 60 a 70 Stradivari pedonale
(rivestimento)
da 60 a 70
Lastre irregolari normali da 20 a 50 da 85 a 90 Stradivari pedonale
(rivestimento)
veicolare privato
da 90 a 100
Lastre irregolari giganti
(tipo sottile)
da 20 a 40 da 70 a 80 Opera pedonale
(rivestimento)
veicolare privato
da 90 a 100
Lastre irregolari giganti da 30 a 70 da 100 a 110 Opera pedonale
(rivestimento)
veicolare privato
veicolare leggero
da 100 a 120
“Plotte” da muro da 110 a 180 circa 350 (rivestimento) da 250 a 300

Altre domande?

Per richieste, curiosità e desideri, scrivici, ti risponderemo in breve tempo.
Email