Quando si parla di porfido ci si riferisce ad un prodotto e un saper fare che attraversa il tempo, ricercato per la sua bellezza, resistenza e durabilità, uno tra i prodotti italiani più diffusi all’estero e tra le pietre naturali più utilizzate in architettura. Rocce simili al Porfido sono presenti in tutto il mondo, ma solo nel distretto del Trentino Alto Adige presentano le caratteristiche ideali per diventare pregiato prodotto per le pavimentazioni di piazze e strade urbane, di parchi, ville, giardini, collaudate da una secolare tradizione d’uso. Il Porfido del Trentino è una risorsa straordinaria, abbondante ma non infinita, capace di raccontare al mondo il valore e la bellezza del Made in Italy. Per questo motivo è strategico valorizzarlo e guidare al corretto impiego attraverso una comunicazione dedicata ai progettisti, agli utilizzatori e agli Amministratori in cui emerga chiaramente perché il Porfido del Trentino è tanto speciale, come si progettano le pavimentazioni, come si posano, come viene gestito il ciclo di produzione, come si persegue e realizza l’economia circolare e la sostenibilità del prodotto. Da qui nasce il progetto di realizzare il volume PORFIDO, una pubblicazione di pregio nei contenuti e nella forma ideata per essere lo strumento di conoscenza professionale per il settore. Sulle orme della manualistica di alcuni decenni fa, in chiave contemporanea e su scala nazionale e globale, la guida infatti illustra dal punto di vista genetico, normativo e applicativo il prodotto espressione di un settore che ha riscoperto recentemente una nuova destinazione internazionale, con export verso oltre 50 Paesi.