IL TEMPIO DEI MORMONI APRE AL PUBBLICO

Il tempio dei mormoni di Roma dopo oltre otto anni dall’inizio della costruzione apre finalmente al pubblico. Un edificio religioso realizzato dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, con sede principale a Salt Lake City, nello Utah.

Si tratta del primo tempio mormone costruito in Italia. Si affianca a quelli di Berna, Madrid, Francoforte. Il più grande sarà naturalmente quello di Roma, la cui cerimonia di dedicazione si svolgerà il 10 marzo 2019.

Come tutti i cristiani, i mormoni considerano Roma uno dei luoghi più pregni di storia del mondo. Una città biblica dove gli antichi apostoli Pietro e Paolo predicarono il vangelo di Gesù Cristo.

Parte della pavimentazione esterna del tempio dei mormoni costruito a Roma

Parte della pavimentazione esterna del tempio dei mormoni costruito a Roma

MATERIALI

Il tempio è costruito principalmente di calcestruzzo gettato in opera con una facciata in granito Bianco Sardo.

Per gli interni il marmo Perlato Svevo è la pietra principale utilizzata per i pavimenti, per i muri e per i ripiani di tutto il tempio. I motivi sono ispirati alla piazza del Campidoglio di Michelangelo, situata sulla cima del colle Campidoglio a Roma.

Cubetti in porfido posati a file parallele per il tempio dei Mormoni costruito a Roma

Cubetti in porfido posati a file parallele per il tempio dei Mormoni

 

PAVIMENTAZIONI ESTERNE

Per quanto riguarda gli esterni del tempio dei mormoni, le fasce e le campiture di reticolo sono in travertino romano. I vialetti, le piazzette e la strada principale di accesso sono in cubetti di porfido del Trentino 10x10 e 6/8 con delimitazioni in piastrelle, per una estensione complessiva di oltre 10.000 mq. La pietra trentina, estratta e lavorata in Italia, ma anche le fasce e le campiture in travertino sono state fornite e posate dal Consorzio Italiano del Porfido del TrentinoItalporphyry. Un team di maestri artigiani posatori hanno utilizzato l’ormai collaudato sistema di sigillatura in resina poliuretanica che conferisce ottime performance di resistenza e durabilità alle pavimentazioni in pietra sottoposte a traffico veicolare.

Il Consorzio ha così conferito alla struttura un aspetto contemporaneo ed elegante, creando così un’area molto apprezzata da religiosi e visitatori.

Anche il sito  Pavimenti Web,  specializzato nel settore delle pavimentazioni in pietra, ha parlato di noi in questo articolo.